RICORDATE che i 40 euro/pro die e gli altri DIRITTI INALIENABILI CHE DISPONIAMO ALLE PREFETTURE ED AI COMUNI
NON sono una “diaria” sono una VOSTRA “SPETTANZA”
altrimenti lo stato si sente PURE “MUNIFICO”, invece sta SOLO FACENDO PARTE (UNA PICCOLISSIMA PARTE!) DEL SUO DOVERE….


“… Capii che nella distruzione delle virtù dell’uomo arriva il momento che è necessario il suo consenso perché il male possa vincere… e che le ingiustizie fattegli dagli altri non possono riuscire se decide di non accordare quel consenso.


Pagina 3 di 5