Aspettavo che il professor Richard Werner mi autorizzasse direttamente alla pubblicazione della traduzione in italiano del suo studio che avevo fatto io stessa pochi giorni dopo averlo incontrato, qui a Roma, il 26 febbraio scorso, grazie all’intervento e all’invito di un amico..


Pagina 2 di 5