VIDEO – 1 Giornata Nazionale Popolo Unico Anagni

LO SCHIAFFO DI ANAGNI… ALLA MATRIX
di Mario Quaranta

Uscire dalla Matrix significa:
1. Capire che tutto quello che ci viene detto dalle fonti ufficiali è falso, poiché anche quando è vero, non ci viene ‘dato’ per la sua verità, ma in funzione di un raggiro o una manipolazione futura ai nostri danni.
2. Capire che tutto questo, da millenni, passa attraverso la parola, dono degli dei (creatori) che l’hanno usata per manipolare la coscienza umana.
3. Capire che nell’OLTRE la parola c’è la chiave della vera comunicazione, non soggetta a retorica, a inganno, a fraintendimento: l’intuito, la meditazione, la creazione.
4. Capire che il mondo economico ufficiale è finto, in quanto basato su una moneta a debito creata dal nulla e addebitata agli stati che la ricevono ‘in prestito’ da privati: siamo sostanzialmente in mano a dei falsari legalizzati.
5. Capire che il nostro lavoro da schiavi è solo funzionale a tenerci a testa bassa per una vita intera, a ripagare ‘il debito pubblico’ (in realtà privato, e dovuto a privati) con ulteriore moneta a strozzo: impossibile, inestinguibile.
6. Capire che l’educazione che riceviamo a scuola (vedi i recenti libri per bambini dove vengono normalizzate le scie chimiche) è in mano a questi folli con deliri di onnipotenza, che ci stanno facendo la guerra da millenni ormai.
7. Capire che sfruttano le nostre menti attraverso i media (saturando l’etere) per farci creare, con le nostre credenze indotte, la realtà che loro vogliono.
8. Capire che le religioni (attraverso la creazione del senso di colpa) sono i primi strumenti di controllo mentale e psicologico dell’essere umano, lo stendardo dietro cui correre e che ci divide dagli altri, alimentando un’identità fittizia senza corrispondenza nel reale.
9. Capire che il loro obiettivo fondamentale in questo frangente storico è il controllo delle nostre menti, attraverso la creazione di continui microtraumi di paura, tanto più efficaci in quanto completamente FALSI come eventi, e quindi con reazioni psicologiche false (spesso da parte di attori) cui ci stiamo assuefacendo e che riproponiamo noi stessi inconsciamente nella vita ‘reale’, perdendo la nostra umanità (dissonanza cognitiva).
10. Capire che gli stessi politici, in quanto completamente esautorati da qualsiasi sovranità reale in relazione al popolo che rappresentano, sono meri fantocci spesso noleggiati temporaneamente – e non è un caso – dal mondo dello spettacolo, e da guitti si comportano… altro non possono.
11. Capire che i cosiddetti ‘furbi’, appartenenti a combriccole varie più o meno segrete, e i finti tonti, faranno una fine peggiore degli altri, perché lo scopo di chi li pasce è di eliminarli come e più dei comuni mortali, in quanto scomodi per i segreti che conoscono, e di nessun valore ‘morale’ in quanto venduti, e manipolati, a prescindere (stile mafia per intenderci).
12. Capire che se questo semplice messaggio venisse interiorizzato da noi, come umanità, a livello globale, in pochissimo tempo cambierebbe tutto… è simile diventare vegetariani, o uscire da una dipendenza, è un salto. Spendono energie a non finire e scomodano tutto il loro servizio d’ordine per non far emergere questa verità, ma non ce la fanno più, siamo in troppi… 🙂 TROPPA LUCE!

“L’essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni.” (Erich Körbler)

1 Giornata Nazionale Popolo Unico – Anagni 26 marzo 2016

popolounicoanagni2

VIDEO 1



VIDEO 2



VIDEO 3



VIDEO 4



CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone
Categorie